mancano

al 12 ottobre 2016

SABATO 06 OTTOBRE 
Anteprima

 

Fabbrica del Cinema
piazza Sergio Usai snc, Grande Miniera di Serbariu

ore 18.00
EXODOS - Rotte migratorie, storie di persone, arrivi, inclusione
Inaugurazione Mostra Fotografica

ore 22.30
Coma_Cose live
Concerto
Direttamente da Milano, hip hop, cantautorato e attitudine urbana.
Per la prima volta in Sardegna!

MARTEDÌ 09 OTTOBRE

ore 10.00
Fabbrica del Cinema, piazza Sergio Usai snc, Grande Miniera di Serbariu
CFF Scuole

Proiezione di When Paul came over the sea di Jakob Preuss (Germania, 2017, 97’)
Paul è un migrante che viene dal Camerun, Jakob un regista tedesco: storia di una grande amicizia in un contesto politico turbolento.
> Incontro con Pietro Cingolani (Fieri)

ore 17.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Omaggio a Pedro Pinho

Proiezione di As Cidades e as Trocas di Luísa Homem e Pedro Pinho (Portogallo, 2014, 139')
Un viaggio su un’inattesa rotta atlantica per scoprire le trasformazioni fisiche e sociali del territorio prodotte dall’industria del turismo di Capo Verde.
> Incontro con il regista Pedro Pinho

Ore 21.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Inaugurazione
Concorso Internazionale Lungometraggi

Proiezione di Torna a casa Jimi! Dieci cose da non fare se perdi il tuo cane a Cipro di Marios Piperides (Cipro, 2018, 93’)
Yiannis vuole lasciare Cipro per cercare fortuna come musicista all’estero, ma quando il suo cane Jimi (Hendrix) scappa passando dalla zona di amministrazione greca a quella turca dell’isola comincia per lui un’avventura comica e surreale che lo costringe a confrontarsi con l’assurdità dei confini, reali e immaginari.
> Incontro con il regista Marios Piperides

MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE


Ore 10.00
Fabbrica del Cinema, piazza Sergio Usai snc, Grande Miniera di Serbariu
Cff scuole

Proiezione di Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen di Laura Halilovic (Italia, 2009, 50’)
La vita di una ragazza Rom che abita in un quartiere popolare alla periferia di Torino: le difficoltà della nuova vita stanziale, lo scontro quotidiano con i pregiudizi della società e il sogno di diventare regista raccontati in prima persona.
> Incontro con Pietro Cingolani (Fieri)

Ore 16.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Concorso Internazionale Cortometraggi

Distopie inquietanti (A December Journey, Third Kind), riflessioni sul ruolo del potere (Cops are Actors), esperimenti surreali (Joy in People), testimonianze sentite (Optimism, Here there is no earth), ma anche rielaborazioni animate (Untravel) e sguardi fiduciosi sul futuro (Skip Day): una selezione di otto corti, composita e sorprendente, che dimostra come anche nel nostro presente poco rassicurante il cinema di qualità resti un porto sicuro.
> Incontro con Omar Dogan

Ore 18.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Concorso Internazionale Lungometraggi

Proiezione di The Return di Malene Choi (Danimarca, 2018, 84')
Due ragazzi adottati in Danimarca fanno ritorno in Corea del Sud, dove sono nati. Intrigati dallo spirito della loro terra natia, Karoline e Thomas sono catapultati in un viaggio emotivamente disorientante che li porta a farsi domande sulla loro identità e il loro destino.

Ore 21.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Concorso Internazionale Lungometraggi

Proiezione di Bisbee ‘17 di Robert Greene (USA, 2018, 112')
Tra documentario, western e musical, una cittadina dell’Arizona fa i conti con la pagina più buia della sua storia locale: la deportazione nel deserto messicano di circa duemila minatori immigrati in sciopero, abbandonati a morire di fame nel 1917.

GIOVEDÌ 11 OTTOBRE

Ore 10.00
Fabbrica del Cinema, piazza Sergio Usai snc, Grande Miniera di Serbariu
Omaggio a Pedro Pinho

Proiezione di Bab Sebta di Pedro Pinho e Frederico Lobo (Portogallo, 2008, 110')
Bab Sebta, in arabo, indica la Porta di Ceuta, il nome di una delle due enclave spagnole del nord del Marocco. È proprio qui, attraverso questa porta, che molti di coloro che migrano dall'Africa all'Europa si trovano a passare.

> Cff scuole | Masterclass
Incontro con il regista Pedro Pinho

Ore 16.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Omaggio a Pedro Pinho

Proiezione di A Fábrica de nada di Pedro Pinho (Portogallo, 2017, 178’)
Un gruppo di operai decide di occupare una fabbrica per opporsi alla sua chiusura. I dirigenti spariscono nel nulla, lasciandoli soli a decidere come gestire una fabbrica mezza vuota, in un mondo dove la crisi sta riscrivendo le regole dell’economia del lavoro.
> Incontro con il regista Pedro Pinho

Ore 19.30
Neb Caffè, piazza Marmilla
Aperitivi Sonori
Zeta Tilt dj-set

Ore 21.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Concorso Internazionale Lungometraggi

Proiezione di Amateurs di Gabriela Pichler (Svezia, 2018, 102')
Per convincere una catena tedesca ad aprire una filiale a Lafors offrendo nuovi posti di lavoro, un impiegato dell'amministrazione locale si incarica di girare un video promozionale della comunità. Ma anche due adolescenti partecipano, rivolgendo i loro smartphone verso tutto quello che non andrebbe mostrato…

VENERDÌ 12 OTTOBRE

Ore 10.00
Fabbrica del Cinema, piazza Sergio Usai snc, Grande Miniera di Serbariu
CFF Scuole | Masterclass

Proiezione di La bella e le bestie di Kaouther Ben Hania e Khaled Walid Barsaoui
(Tunisia/Francia/Svezia/Norvegia/Libano/Qatar/Svizzera, 2017,100')
Durante una festa studentesca, Mariam, una giovane donna tunisina, incontra il misterioso Youssef ed esce con lui. Inizia una lunga notte, durante la quale dovrà combattere per i suoi diritti e la sua dignità. Ma come può avere giustizia quando si trova dallo stesso lato dei suoi aggressori?
> Incontro con l’attrice protagonista Mariam Al Ferjani

Ore 16.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Concorso Internazionale Lungometraggi

Proiezione di Welcome to Sodom di Florian Weigensamer, Christian Krönes
(Austria, 2018, 90')
Agbogbloshie, Accra, in Ghana, è uno dei luoghi più tossici del pianeta: la più grande discarica di rifiuti elettronici al mondo. Circa 6000 tra donne, uomini e bambini vivono e lavorano qui. La chiamano Sodom. Volti, corpi, voci e musiche per raccontare uno spazio di resilienza e umanità.

Ore 18.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Concorso Internazionale Lungometraggi

Proiezione di De cendres et de braises di Manon Ott (Francia, 2018, 70') 
Un ritratto poetico e politico di una periferia operaia in cambiamento ci fa ascoltare le voci degli abitanti di Les Mureaux, quartiere della periferia di Parigi, e del loro rapporto indissolubile con la fabbrica Renault-Flins.
> Incontro con la regista Manon Ott

Ore 19.30
Centrale 38, via Fosse Ardeatine 19
Aperitivi Sonori
Vanvera DjSet

Ore 21.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Omaggio a Laurent Cantet

Proiezione di Risorse umane di Laurent Cantet (Francia, 1999, 100’)
Un giovane laureato ritorna nella sua città natale in Normandia per fare uno stage manageriale nel reparto risorse umane della fabbrica in cui il padre lavora come saldatore da 23 anni. Una storia in cui il lavoro porta a galla orgoglio familiare e rivalità.
> Incontro con il regista Laurent Cantet

SABATO 13 OTTOBRE

ore 10.30
piazza Roma
Apertura Festival Village

ore 11.00
Fabbrica del Cinema, piazza Sergio Usai snc, Grande Miniera di Serbariu
Masterclass - Khalik Allah

ore 16.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Concorso Internazionale Lungometraggi

Proiezione di Arábia di João Dumans e Affonso Uchoa (Brasile, 2017, 96’)
L’epopea degli ultimi anni di vita di Cristiano, un operaio immigrato in cui gioie e sofferenze raccontano il recente sviluppo sociale ed economico del Brasile. Un esordio sorprendente, intenso come una ballata di Springsteen.

ore 18.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Concorso Internazionale Lungometraggi

Proiezione di Black Mother di Khalik Allah (USA, 2018, 77')
Immersa nel sacro, nel profano, e in tutto ciò che vi sta in mezzo, un’esplorazione e insieme un'ode personale e sentita della Giamaica odierna e del suo turbolento passato. Il nuovo lavoro di uno dei fotografi e registi più importanti della new wave americana.
> Incontro con il regista Khalik Allah

ore 19.30
Suzie Q, via Fosse Ardeatine 4
Aperitivi Sonori
Progetto Mayhem DjSet

ore 21.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Evento Speciale

Proiezione di Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio (Italia, 2018, 88’)
Antonio, diciassette anni, ha una situazione familiare complessa e vive in una cittadina della provincia campana, una terra in cui cavarsela non è sempre così facile. Ma per fortuna ha un sogno: diventare un calciatore.
> Incontro con il regista Carlo D’Emilio e l’attore Giampiero De Concilio

ore 23.00
GSG Concept Store, via Nuoro 11

Rachele Bastreghi in Gli anni in tasca, un viaggio tra canzoni, pathos e ritmo
Selezioni Musicali

DOMENICA 14 OTTOBRE

ore 10.30
piazza Roma
Apertura Festival Village

ore 11.00
Fabbrica del Cinema, piazza Sergio Usai snc, Grande Miniera di Serbariu
Masterclass - Laurent Cantet

ore 16.00
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Spazio Sardegna: Fabbrichiamo sogni: raccontiamo la realtà - Formazione e produzione cinematografica per lo sviluppo del territorio

> presentazione clip del film FANGO ROSSO di Alberto Diana
> presentazione del teaser del film RITRATTI DI FAMIGLIA di Manuela Tempesta
> presentazione del cortometraggio TRE UOMINI E UNA TROUPE di AA.VV.
> presentazione del cortometraggio L'UNICA LEZIONE di Peter Marcias
> presentazione del teaser del film BALLATA IN MINORE di Giuseppe Casu
> lancio del concorso CARBONIA INDISCRETA

ore 18.30
Cine-Teatro Centrale, piazza Roma
Premiazione dei film vincitori

> a seguire
Proiezione di L’atelier di Laurent Cantet (Francia, 2017, 113')
Olivia, affermata autrice di gialli, deve tenere un laboratorio di scrittura in una città del sud della Francia nota un tempo per i cantieri navali ma ormai in piena crisi economica. Tra i suoi allievi spicca Antoine, ragazzo introverso e di talento, spesso in rotta con gli altri sulle questioni politiche per le sue posizioni razziste e aggressive.
> Incontro con il regista Laurent Cantet e l’attore Matthieu Lucci

 

copertina

 

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn