mancano

al 12 ottobre 2016

di Nele Wohlatz
(Argentina, 2016, 65’)

CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI - FICTION
Venerdì 14 ottobre ore 20.30 Cine-Teatro Centrale

El futuro perfecto

Xiaobin ha 17 anni e quando arriva in Argentina non parla una parola di spagnolo. Nell’arco di pochi giorni si ritrova con un nuovo nome, Beatriz, e un lavoro in un supermercato cinese. La sua famiglia vive chiusa nell'universo circoscritto della lavanderia a gettoni di cui è proprietaria, senza alcun rapporto con gli argentini. Di nascosto dai suoi genitori, Xiaobin inizia a mettere da parte del denaro e si iscrive a una scuola di lingue: tutto ciò che impara a lezione poi lo mette in pratica nella vita di tutti i giorni. Dopo aver seguito la lezione su “Come fissare un appuntamento”, organizza un incontro con un cliente indiano del supermercato. Con Vijay riesce a malapena a parlare di sé, ma nonostante ciò i due iniziano una relazione segreta. Dopo aver studiato il condizionale, il tempo verbale di un futuro ipotetico, nella sua vita di Xiaobin si scatena l'immaginazione. Cosa potrebbe accadere se i suoi genitori scoprissero la relazione con il ragazzo indiano? Più il suo spagnolo migliora, più Xiaobin interviene nel dare forma alla sceneggiatura del film, mentre i suoi compagni di classe commentano gli avvenimenti come un coro. Il futuro diventa così una sala prove per la vita di Xiaobin.


Il film ha ricevuto il Premio Swatch per la Migliore Opera Prima al Festival del Film di Locarno 2016

Nele WohlatzNele Wohlatz (Hannover, Germania, 1982) studia Scenografia all'Università di Arti applicate di Karlsruhe e Cinema all'Università Torcuato Di Tella di Buenos Aires. Nel 2016 partecipa alla Docstation del Berlinale Talents. Autrice di diversi cortometraggi e video per pièce teatrali, Wohlatz lavora anche come insegnante di cinema. Nel 2013 il suo primo lungometraggio, Ricardo Bär, viene presentato in anteprima al BAFICI di Buenos Aires e premiato al Festival FIDMarseille.

 

 

 

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn