mancano

al 12 ottobre 2016

mancano

al 12 ottobre 2016

Giuseppe CasuNasce a Cagliari il 3 marzo 1968, si laurea in fisica nel 1993. La sua formazione cinematografica avviene a Parigi, Prato, Roma. Il primo film documentario, Senza ferro (2009), è in concorso al Festival SIEFF di Nuoro nel 2010. Il secondo documentario, L'amore e la follia (2012), è in concorso al Torino Film Festival 2012, poi a Bari e Trento. Il presagio del ragno (2015) è in concorso al Cinemambiente di Torino nel 2015, all'ISREAL di Nuoro nel 2016 e al Life After Oil Festival di Stintino nel 2016. Nel 2013 il Cinema Trevi di Roma gli dedica una piccola retrospettiva. L'archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico (AAMOD) nel 2016 gli chiede di depositare in archivio il suo lavoro audiovisivo e promuove la sua analisi attraverso una tesi presso la Scuola di specializzazione in beni archivistici e librerie dell'Università di Roma "La Sapienza" (Michela Di Meglio, L'archivio cinematografico di Giuseppe Casu - Il trattamento archivistico dei film documentari di un autore indipendente, relatore M. Letizia Cortini, 2016). Il saggio di Giulio Latini Love, Madness e altri. Intorno al cinema del reale di Giuseppe Casu, comparso sulla rivista internazionale "Testo & Senso" (2014), è dedicato al suo lavoro. Nel settembre 2018, l'audiodocumentario Il sottosopra, realizzato insieme a Gianluca Stazi, vince il 70° Prix Italia; un mese dopo lo stesso lavoro vince il Prix Europa a Berlino. Ballata in minore (2019) è stato presentato in concorso al Cinemambiente di Torino il 2 giugno 2019.

 

 

Giovedì 10 Ottobre
ore 21.00
Cine-Teatro Centrale - Piazza Roma
Proiezione del film Ballata in minore
Incontro con l’autore

Venerdì 11 Ottobre
ore 10.00
Circolo Soci Euralcoop - piazza Marmilla s.n.c.
Masterclass

Torna al programma completo

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn